Dott. Gennaro De Vivo

La visita Angiologica analizza la qualità e il funzionamento dei vasi sanguigni e linfatici per rilevarne l’eventuale presenza di indizi riconducibili a diverse patologie.

I sintomi, sono ricercati grazie ad un’accurata visita e confermati dall’esame ecocolordoppler.

L’ecocolordoppler è una metodica non invasiva che, mediante la visualizzazione dei principali vasi sanguigni (arterie, grossi vasi addominali, tronchi sovraaortici, sistema venoso), permette di studiarne il flusso ematico.

Ecocolordoppler Aorta Addominale

L’ Ecocolordoppler dell’Aorta Addominale, permette di valutare le dilatazioni o le steno-ostruzioni dell’aorta.

EcoColorDoppler arterioso e venoso arti inferiori e superiori

Gli EcoColorDoppler (ECD) arterioso e venoso, sono esami diagnostici che forniscono un’immagine a colori delle principali vene e arterie, degli arti inferiori e/o superiori, definendone estensione, dimensioni e velocità del rispettivo flusso ematico. Permette di individuare la presenza di eventuali aneurismi, occlusioni o restringimenti dovuti a placche a carico delle arterie; a livello venoso è possibile evidenziare trombi o ulcere, così come verificare la presenza di varici.

Ecocolordoppler Arterie/Vene Renali

L’ecocolordoppler permette lo studio della morfologia, del flusso delle arterie renali.

EcocolorDoppler dei tronchi sovraortici (TSA)

L’Ecocolordoppler TSA, è un’indagine diagnostica non invasiva,  che monitora la circolazione arteriosa delle carotidi e le arterie vertebrali. L’esame serve a studiare ed escludere la presenza di placche (o ateromi), che potrebbero causare la presenza di un ictus.