Dott. Daniele Frattarelli e Dott. Nicola Martone

L’ecografia è un esame diagnostico di semplice esecuzione, che si avvale degli ultrasuoni per ottenere un’immagine precisa degli organi in questione.

Ecografia al fegato

L’ecografia epatica e delle vie biliari, studia l’anatomia del fegato e dei suoi vasi, le vie biliari e la cistifellea (o colecisti), al fine di confermare o escludere sospetti diagnostici di patologie croniche come la cirrosi epatica o di forme tumorali benigne o maligne epatiche. L’esame ecografico epato-biliare è inoltre utilizzata per la ricerca di calcoli o di altre anomalie riguardanti le vie biliari e la cistifellea.

Ecografia Addome Completo

L’ecografia addominale, valuta la situazione di tutti gli organi e dei vasi sanguigni della zona addominale. Nel caso in cui si esegua solamente l’ecografia dell’addome inferiore, non è necessario seguire una specifica dieta ma è importante bere un litro d’acqua naturale prima dell’esame.

Nel caso in cui si ricorra all’ecografia addome completo o superiore, invece, oltre alle indicazioni relative all’idratazione, è opportuno seguire altri accorgimenti: nei giorni precedenti l’esame sarebbe meglio evitare frutta, verdura cotta o altri alimenti/bevande che potrebbero aumentare il meteorismo intestinale e presentarsi con almeno 3 ore di digiuno.

Ecografia Mammaria Bilaterale

L’ecografia mammaria consente di individuare eventuali formazioni all’interno del seno, ed è fondamentale nella prevenzione dei tumori.

Ecografia Anca Neonatale

L’ecografia dell’anca neonatale è un esame che si effettua sui neonati per diagnosticare precocemente i difetti di sviluppo delle articolazioni delle anche, che ne potrebbero causare un’eventuale displasia.

Ecografia Renale e delle Vie Urinarie

L’ecografia renale, è utile per effettuare indagini sugli organi dell’apparato urinario, in primo luogo i reni, le vie urinarie e la vescica, ma anche altri organi connessi (ghiandole surrenali, prostata, ecc.).

L’ecografia  studia la volumetria e la morfologia renale e individua la presenza di eventuali patologie organiche, quali malformazioni, cisti, tumori e calcoli.

Ecografia Muscolo Tendinea e articolare

Attraverso questa ecografia, si valutano le conseguenze di traumi come ad esempio rotture muscolari, ematomi, contratture, distrazioni, ernie muscolari e studia anche le alterazioni infiammatorie e/o traumatiche dei tendini come tendinite del bicipite, rotulea e Achillea. E’ un’indagine efficace per la valutazione delle patologie articolari.

Ecografia Pelvica

L’esame studia la morfologia di organi come ad esempio l’ utero, le tube, la vescica e le ovaie. L’ecografia pelvica concentra la propria attenzione sugli aspetti fisiologici dell’apparato genitale femminile, sul suo funzionamento in caso di disturbi come il flusso mestruale irregolare, su eventuali dolori alla parte bassa dell’addome e sulle patologie, quali fibromi, cisti ovariche e iperplasia, sia di carattere benigno che maligno. L’ecografia pelvica studia anche  la parte esterna dell’utero, per diagnosticare  fibromi uterini  e la parte interna per patologie fastidiose come l’endometriosi. È possibile eseguire l’ecografia pelvica sia in modalità sovrapubica che trans vaginale. È  importante confrontarsi con il proprio medico per verificare il momento del ciclo mestruale in cui è più adeguato svolgere l’ecografia. L’ecografia pelvica sovrapubica  si effettua a vescica piena e si consiglia di assumere circa un litro d’acqua prima della visita.

Ecografia tiroidea

L’ecografia tiroidea è l’esame diagnostico per lo studio morfologico della tiroide.

Ecografia prostatica trans rettale

L’ecografia prostatica transrettale è un’indagine diagnostica che esamina la prostata attraverso il retto. Le indicazioni a questo esame, comprendono lo studio dell’infertilità maschile in caso di azoospermia ostruttiva, prostatiti, infiammazioni delle vie seminali.

Ecografia Testicolare/Scrotale

L’ecografia testicolare permette di visualizzare il contenuto interno dello scroto, ossia dei testicoli e delle strutture adiacenti.

L’ecografia testicolare è utile nella diagnosi di condizioni quali, tumore al testicolo, idrocele, ematocele, varicocele, cisti dell’epididimo, torsione testicolare, ernia inguinale, criptorchidismo e dolore allo scroto.